Assistenza Sanitaria nei Paesi extra U.E. senza accordi bilaterali

 

Coloro che per motivi di lavoro si recano nei Paesi al di fuori dell’U.E.  con i quali non  vigono  accordi  bilaterali, possono usufruire della garanzia dell’assistenza sanitaria in forma indiretta previa richiesta al Distretto  di appartenenza dell’attestato ex art. 15 del DPR 618 del 31/7/80.


La mancata comunicazione alla Azienda ULSS di appartenenza comporta la perdita del diritto al rimborso delle spese sanitarie sostenute all’estero.

La durata dell'attestato sarà pari alla durata del periodo di soggiorno all’estero per motivi di lavoro.

Se il periodo supera i 30 giorni verrà sospeso il medico di famiglia.


La richiesta di rimborso delle spese sanitarie eventualmente  sostenute deve essere presentata a:

 

         Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali

         - Direzione Generale per i Rapporti con l’Unione Europea e per i Rapporti Internazionali -

         Ufficio VI c/o Ministero degli Affari Esteri

 

tramite l'Ambasciata o il Consolato territorialmente competente, entro tre mesi dalla data di effettuazione dell'ultima spesa correlata ad un singolo problema sanitario.

Ultimo aggiornamento 10/11/2015
Ultima modifica: 23/04/2018 Azienda ULSS n.7 "Pedemontana" - Sede legale Via dei Lotti, 40 - 36061 Bassano del Grappa - C.F. e P.Iva 00913430245

Note legali XHTML 1.0 Transitional Valido! CSS Valido!

La tua ULSS cambia nome!


Dal 1 gennaio 2017, in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, ULSS 3 e ULSS 4 si uniscono nella nuova

ULSS 7

PEDEMONTANA